Spaccio di cocaina. Arrestati a Castelfranco Veneto due giovani pusher padovani con più di settanta dosi pronte e 8mila euro in contanti

Lunedì 20 Maggio 2024 di Redazione Treviso
Spaccio di cocaina. Arrestati a Castelfranco Veneto due giovani pusher padovani con più di settanta dosi pronte e 8mila euro in contanti

TREVISO - Controlli a tappeto nel fine settimana da parte dei carabinieri: due arresti per detenzione e spaccio di stupefacenti, tre persone denunciate (due per guida in stato d'ebrezza e uno per rifiuto di sottoporsi ad accertamenti). 

Pusher con più di 70 dosi pronte e 8mila euro in contanti

Due giovani del padovano (un 28enne con obbligo di firma e un 25enne con divieto di dimora in Padova) sono stati fermati venerdì notte a bordo di auto dai militari dell'Arma di Castelfranco Veneto mentre cedevano dello stupefacente a un paio di clienti. All'esito di perquisizioni, i due pusher sono stati trovati in possesso, complessivamente, di una quarantina di grammi di cocaina già suddivisa in più di settanta dosi pronte per la vendita, circa 8mila euro in contanti e di materiale per la pesatura e il confezionamento della droga. Gli arresti sono stati oggi convalidati dal GIP presso il Tribunale di Treviso, che ha disposto la custodia cautelare in carcere per il 28enne, senza fissa dimora e gli arresti domiciliari per il correo. Dai primi approfondimenti svolti dai militari dell'Arma, pare che il duo fosse particolarmente attivo nello spaccio di cocaina a cavallo tra le province di Padova e Treviso.
Sempre a Castelfranco Veneto, nella notte di sabato, sanzionato un 43enne sorpreso alla guida con tasso superiore a 1 grammo per litro. Gli altri due automobilisti sono stati deferiti, con ritiro delle patenti di guida, all'esito di controlli svolti dall'Arma di Montebelluna.

Ultimo aggiornamento: 13:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci