Roland Garros, Nadal perde con Zverev e saluta Parigi (forse per l'ultima volta): «Ho sentito l'amore di tutti»

Rafa saluta il torneo che in carriera ha vinto 14 volte

Lunedì 27 Maggio 2024
Roland-Garros, Nadal perde con Zverev e saluta Parigi (forse per l'ultima volta)

Rafa Nadal perde al primo turno del Roland-Garros contro Alexander Zverev (3-6, 6-7, 3-6) e saluta Parigi forse per l'ultima volta in carriera.

Il Re del Grande Slam parigino non vince neppure un set contro il tedesco fresco di vittoria agli Internazionali d'Italia. 

Dopo poco più di 3 ore di match, esattamente 3 ore e 6 minuti, il tennista maiorchino è costretto ad abbandonare il grande torneo della terra rossa. 

 

Nadal prova a tenere testa al neo campione di Roma ma perde 6-3 il primo set. Nel secondo gioca un tennis più aggressivo e riesce a portare il set al tie break, andando vicino a vincerlo. Perde però 7-6 al tie break e cede anche il secondo set al tedesco. A quel punto per Zverev la strada è spianata. Nel terzo set l'attuale n°4 al mondo trova il break e si porta sul 4-3, mettendo di fatto la parola fine alla disperata rimonta di Rafa. 

Stending ovation di tutto il centrale: sugli spalti presente anche Carlos Alcaraz che lo ha applaudito ripetutamente. Anche Novak Djokovic ha assistito al match. 

Le parole di Nadal dopo il match

«Voglio dire grazie a tutti. Per me è difficile parlare in questo momento. Non so se è l'ultima volta qui a Parigi, non ne sono sicuro al 100%. Mi sono divertito, il pubblico è stato fantastico e le sensazioni che ho provato sono difficili a parole. L'amore che ho sentito in questo posto è difficile da descrivere».

«Auguro a Zverev il meglio per il resto del torneo. So che il 2022 è stato un momento difficile per te per via dell'infortunio e quindi ti faccio un grande in bocca al lupo. Ho vissuto due anni molto difficili a causa degli infortuni ma il sogno è sempre stato quello di poter rigiocare questo torneo. Ho provato a mettermi in gioco, ho avuto un primo turno molto difficile ed era difficile giocare ancora contro Zverev. Ci sono buone possibilità che possa non giocare più questo torneo ma non ne sono certo».

Rafa ha proseguito: «Spero di tornare per le Olimpiadi, è la cosa che più mi da motivazione e spero di essere pronto per quell'evento. Non avrei mai pensato di essere qui a quasi 38 anni e aver vinto così tante volte a Parigi è qualcosa di inimmaginabile». 

Ultimo aggiornamento: 19:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA