Il Palermo vince 2-0 al Barbera e sfiderà il Venezia nella semifinale playoff, la Sampdoria resta in Serie B

Decisiva la doppietta di Diakité che lancia i rosanero e stende i blucerchiati

Venerdì 17 Maggio 2024
Il Palermo vince 2-0 contro la Sampdoria nei play off di Serie B: ora affronterà il Venezia

Il Palermo approda in semifinale playoff di Serie B. I siciliani superano 2-0 la Sampdoria grazie alla doppietta di Salim Diakité; il difensore francese si fa trovare pronto e attento in area di rigore, sfruttando le disattenzioni della Samp. Una vittoria importante che permette al club rosanero di approdare al prossimo turno dei playoff per il passaggio in Serie A. La prossima avversaria della squadra di Mignani è il Venezia, nella doppia sfida andata e ritorno.

Questa volta, però, il Palermo avrà solo un rusultato nel doppio confronto, in quanto in caso di pareggio passerebbero i veneti per miglior piazzamento in regular season.

Quanto guadagna chi viene promosso in Serie A: al Como e al Parma circa 25 milioni di euro

La partita

Il Palermo mette subito in mostra la voglia di voler vincere e dopo un minuto sfiora il gol con l'acrobazia di Soleri in area di rigore. Le due squadre si studiano a lungo col tentativo di aprire degli spazi senza scoprirsi ma quando i rosanero riescono a penetrare creano pericoli, come quando Insigne si ritrova a pochi metri dalla porta e sbaglia l'appoggio col mancino. Nel finale di primo tempo è il Palermo a prendere coraggio con Soleri che colpisce di testa, ma Stankovic si allunga e la para. Dopo pochi minuti, al 43', arriva il gol con Diakité che raccoglie il rimbalzo in area e calcia dal limite dell'area all'angolino in basso a destra: portiere blucerchiato impassibile e gol dell'1-0.

Il ritorno negli spogliatoi carica i rosanero, che alla ripresa trovano il raddoppio sempre con Diakité. Il difensore al 47' calcia rasoterra su assist di Lund e firma il 2-0, sbucando all'improvviso nell'area di rigore avversaria. Sampdoria fulminata e partita in cassaforte per i rosanero. Il tiro di Ranocchia sul fondo qualche minuto dopo è l'unica vera azione offensiva del secondo tempo che vede i ritmi farsi più blandi. Partita disputata sugli scudi con il Palermo che difende bene il punteggio e trova anche il terzo gol in ripartenza con Di Francesco, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Poco cambia, perché il Palermo porta a casa la vittoria davanti agli oltre 32 mila del Barbera. Ora tutti gli sforzi dei rosanero sono rivolti alla gara d'andata col Venezia, in programma lunedì 20 maggio al Barbera. Il ritorno, invece, venerdì 24 maggio al Penzo. 

Ultimo aggiornamento: 18 Maggio, 09:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento