Mike Tyson, malore in aereo: «Nausea e vertigini, hanno chiesto se ci fosse un medico a bordo». E fra due mesi torna sul ring

L'ex campione dei pesi massimi il 20 luglio, giorno del suo 58esimo compleanno, affronterà pugile-youtuber Jake Paul, di 30 più giovane. L'evento sarà trasmesso in diretta mondiale da Netflix

Lunedì 27 Maggio 2024
Mike Tyson, malore in aereo: «Nausea e vertigini, hanno chiesto se ci fosse un medico a bordo». E fra due mesi torna sul ring

Malore in volo per Mike Tyson.

L'ex campione dei pesi massimi domenica ha avuto bisogno delle cure dei medici mentre si trovava su un aereo diretto a Los Angeles. Tyson ha lamentato durante il viaggio nausea e vertigini, costringendo gli assistenti di volo a chiedere se fosse presente un medico a bordo fra i passeggeri. Una volta atterrato a Los Angeles il 57enne è stato assistito dai paramedici direttamente sull'aereo.

Mike Tyson contro Jake Paul, da Netflix al botteghino: l'incontro vale 300 milioni di dollari

Mike Tyson, malore in volo: come sta

Secondo quanto riferisce lo staff del pugile al New York Post, sarebbe stata un'ulcera a causare il malore di Tyson, che ora starebbe bene. L'ex pugile si è sentito male circa 30 minuti prima dell'atterraggio. L'intervento dei paramedici, inoltre, ha causato un ritardo nello sbarco dei passeggeri di circa 25 minuti, su un volo che aveva già 2 ore di ritardo. Testimoni raccontano di momenti di apprensione fra i passeggeri quando è stato chiesto dagli assistenti di volo se fosse presente un medico sull'aereo.  

 

Il ritorno sul ring in diretta su Netflix

Mike Tyson il 20 luglio, giorno del suo 58esimo compleanno, tornerà sul ring per affrontare il pugile-youtuber Jake Paul: il match sarà trasmesso in diretta mondiale da Netflix. Fra i due ci sono circa 30 anni di differenza. Speriamo che non gli vengano nausea e vertigini.

Ultimo aggiornamento: 29 Maggio, 09:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci