Tik tok: "La lettera di bin Laden non è virale, la rimuoveremo"

Lunedì 27 Novembre 2023
Tik tok: "La lettera di bin Laden non è virale, la rimuoveremo"

BRUXELLES- "I contenuti promossi da questa lettera violano chiaramente le nostre regole, che vietano il supporto a ogni forma di terrorismo: stiamo rimuovendo proattivamente e con decisione questi contenuti e indagando su come siano arrivati sulla nostra piattaforma". Lo ha dichiarato un portavoce di Tik tok in merito alla diffusione della "Lettera all'America" risalente a oltre 20 anni fa ma di recente diventata virale sui social media, e in particolare sull'app cinese, in concomitanza col nuovo sanguinoso conflitto tra Israele e Hamas in corso in Medio Oriente.

"Il numero di video su TikTok è esiguo e le notizie riguardo al fatto che si tratti di una tendenza sulla piattaforma sono inesatte, e questo non riguarda unicamente TikTok", ha detto il portavoce denunciando la pubblicazione della lettera anche su diverse altre piattaforme.

Il quotidiano britannico Guardian ha rimosso la lettera dal suo sito web. "La trascrizione pubblicata sul nostro sito web è stata ampiamente condivisa sui social media senza il contesto completo, pertanto abbiamo deciso di rimuoverla e indirizzare i lettori all'articolo che la contestualizzava", ha affermato il giornale dopo aver eliminato il testo finito sotto accusa.

A far discutere è l'affermazione secondo cui gli Stati Uniti furono attaccati l'11 settembre 2001 con gli attentati di Al Qaeda a causa del loro sostegno a Israele.

La Casa Bianca ha criticato aspramente il fenomeno online e TikTok ha affermato che sta adottando misure per rimuovere i post che contengono riferimenti alla lettera.

Ultimo aggiornamento: 17 Novembre, 17:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci