L'Ungheria lancia la consultazione popolare contro l'Ue: tra i quesiti Ucraina, immigrazione e Hamas

Lunedì 27 Novembre 2023
L'Ungheria lancia la consultazione popolare contro l'Ue: tra i quesiti Ucraina, immigrazione e Hamas

BRUXELLES - Al via la consultazione nazionale in Ungheria voluta dal governo di Viktor Orban "a tutela della sovranità nazionale" contro le politiche di Bruxelles.

Lo riferiscono i media locali.

La consultazione si articola in undici quesiti che spaziano dall'economia alla migrazione e alla contestata legge che vieta la "promozione dell'omosessualità" davanti ai minori. Su quest'ultimo argomento Budapest aveva già indetto un referendum l'anno scorso, risultato poi nullo per il mancato raggiungimento del quorum.

Tra i quesiti, uno riguarda il meccanismo di ricollocamento dei richiedenti asilo che, si legge, "creerebbe ghetti di migranti anche in Ungheria". Ai cittadini viene chiesto se intendono accettare i piani di Bruxelles o "rifiutano la creazione di ghetti di migranti". La consultazione, che si svolge via posta e online, resterà aperta fino all'inizio dell'anno prossimo.

Ultimo aggiornamento: 17 Novembre, 17:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci