Via ai lavori al bacino di laminazione di Montebello Vicentino. Come sarà l'opera

Mercoledì 17 Aprile 2024
Via ai lavori al bacino di laminazione di Montebello Vicentino. Come sarà l'opera

VICENZA - Avviati oggi, 17 aprile 2024, i lavori di ampliamento sull’opera idraulica tra i comuni di Montebello Vicentino e Zermeghedo, una delle opere di salvaguardia previste dal piano adottato dalla Regione Veneto dopo le alluvioni del 2010. Il bacino di Montebello Vicentino è stato il primo a essere costruito e il progetto prevede ora di aumentarlo di ulteriori 3 milioni di metri cubi, portandolo a 8,7 milioni, su 155 ettari che garantiranno il contenimento delle piene del Chiampo e del fiume Agno salvando i comuni a est della provincia di Verona e a ovest di quella di Vicenza. Nello specifico saranno realizzate due casse di espansione interconnesse tra loro e separate da un argine. L’opera sarà realizzata in tre stralci per complessivi 1.340 giorni e un costo totale stimato in 55,6 milioni di euro. Solo pochi giorni fa è stato inaugurato un altro bacino di laminazione a ridosso della città di Vicenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci