Sette milioni di turisti, assalto al Friuli: in arrivo una stagione estiva da record

Mercoledì 8 Maggio 2024 di Elisabetta Batic
Spiaggia di Lignano, l'assalto dei turisti

UDINE - Sono aumentate del 16,3% le presenze di turisti in Friuli Venezia Giulia nei primi tre mesi del 2024 rispetto allo stesso periodo del 2023, superando quota 1,1 milioni. Il maggior incremento ha riguardato i turisti stranieri (+24%), mentre la quota di italiani è salita del 10,9%. Sono solo alcuni dei dati illustrati ieri, 7 maggio, a Trieste nell'ambito della presentazione della stagione estiva a cui hanno preso parte il presidente Massimiliano Fedriga, l'assessore al Turismo Sergio Emidio Bini e il direttore esecutivo di Promoturismo Iacopo Mestroni.

I NUMERI
La crescita ha riguardato in particolare le presenze nelle località di mare (+46,4%), mentre la montagna e le città hanno registrato rispettivamente il +4,4% e il +11,1%. Nei primi tre mesi hanno segnato un aumento in particolare gli arrivi da Irlanda (+86%), Germania (+38,6%), Austria (+38,2%), Stati Uniti (+32,1%), Spagna (+31,2%), Polonia (+27,1%). Per la stagione estiva, da giugno a settembre, secondo un'indagine di Demoskopika, sono previste 6,8 milioni di presenze turistiche (+3,2% rispetto al 2023), di cui 4,4 milioni di stranieri. La spesa turistica diretta è prevista in aumento del 10,2% e potrà raggiungere circa 1 miliardo di euro. A dichiarare il maggior interesse per il Friuli Venezia Giulia sono austriaci, tedeschi, cechi e gli italiani del Nordest mentre la fascia d'età dei turisti è quella tra i 36 e i 64 anni e la vacanza al mare risulta la preferita.

La maggioranza degli intervistati indica l'albergo o la pensione come prima scelta per trascorrere le vacanze. I mesi estivi più gettonati dai turisti italiani per trascorrere le vacanze sono luglio e agosto mentre gli stranieri scelgono il mese di luglio. Più di 9 intervistati su 10, italiani e stranieri, che dichiarano di conoscere il Friuli Venezia Giulia ed esprimono il loro interesse a visitarlo. Il 98,4% che l'ha visitato vorrebbe tornarci.

IL BILANCIO
Di «risultati confortanti e positivi» ha parlato Fedriga, sottolineando che anche quelli di previsione sull'anno in corso «sono superiori alle aspettative». «Stiamo lavorando per un'offerta tutto tondo sul Friuli Venezia Giulia in grado di soddisfare le esigenze delle diverse tipologie di turisti, anche con un rinnovamento della comunicazione ha aggiunto - e la presenza che abbiamo avuto sui media internazionali, per esempio a Time Square ci ha permesso di arrivare a nuovi Paesi che erano fuori dalla portata del Friuli Venezia Giulia». Nonostante la pandemia, nell'ultimo quinquennio c'è stato un aumento netto di circa 300mila arrivi e quasi 700mila presenze annuali. Secondo Fedriga «puntare sulla destagionalizzazione e sulla qualità dei servizi rappresenta la formula vincente». Dal canto suo, l'assessore Bini ha affermato che i «dati consolidati del primo trimestre sono ovunque in crescita, a dimostrazione che questa regione è considerata bella, sicura, con prezzi convenienti e in grado di offrire servizi di alta qualità rispetto altre aree del Paese».

CALENDARIO
È stato presentato inoltre il nuovo merchandising del brand "Io sono Fvg" che sarà prenotabile già da oggi e acquistabile dal prossimo 20 maggio sulla pagina iosonofvg.it/shop. Tra i grandi eventi spiccano i Sapori Pro Loco (18-19 e 24-26 maggio a Villa Manin), il Giro d'Italia (24 maggio, Mortegliano-Sappada), Mittelfest (19-28 luglio, Cividale), Friuli Doc (12-15 settembre, Udine), Pordenonelegge (18-22 settembre), Gusti di Frontiera (26-29 settembre, Gorizia) e Barcolana (4-13 ottobre). E poi i grandi concerti e gli impianti aperti in montagna a partire dalla telecabina del Lussari tutti i giorni dal primo giugno al primo settembre. Nuova la sezione online per gli amanti delle escursioni in bicicletta e il sito dedicato alle attività outdoor con percorsi trekking inediti. Buoni anche i risultati del software di prenotazione Regiondo: da maggio a ottobre 2023 oltre 61mila utenti con quasi 114mila visualizzazioni, oltre 3.200 biglietti venduti per esperienze e oltre 37mila euro di incasso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci