Ciclismo, allo Stars Criterium 2024 di Pieve di Soligo Andrea Vendrame vince la gara riservata ai professionisti

Martedì 28 Maggio 2024 di Redazione Treviso
Ciclismo, allo Stars Criterium 2024 di Pieve di Soligo Andrea Vendrame vince la gara riservata ai professionisti

PIEVE DI SOLIGO (TREVISO) - Andrea Vendrame si è aggiudicato il momento clou del Cycling Stars Criterium 2024, la gara riservata ai professionisti. Il corridore trevigiano, protagonista a questo Giro d'Italia di una cavolata solitaria che l'ha visto trionfare sul traguardo di Sappada, è riuscito ad avere la meglio su avversari di altissimo livello, anticipando sul traguardo il miglior velocista della Corsa Rosa Jonathan Milan e il miglior giovane Antonio Tiberi. «Sono felicissimo di trovare questa piazza piena di appassionati, amici e fan, io abito qui vicino e per me è qualcosa di speciale - ha detto Vendrame dopo la vittoria -. Poi ho vinto davanti a due grandi campioni come Jonathan e Antonio quindi che dire, sono davvero molto emozionato.

Spero di aver regalato anch'io delle emozioni ai tifosi durante il Giro e che questo abbia portato qualcuno di loro qui a Pieve di Soligo stasera (ieri sera ndr)».

La gara, 25 giri in un circuito cittadino

La gara prevedeva 25 giri del circuito di 1 km nel centro di Pieve di Soligo. A giocarsi la vittoria in questa edizione un parterre eccezionale. Al via 30 corridori tra cui - oltre ai già citati Vendrame, Milan e Tiberi -  il vincitore della frazione con arrivo a Lucca Benjamin Thomas, la rivelazione del Giro Giulio Pellizzari, il campione italiano Simone Velasco, e poi Pozzovivo, Zana, Dainese, Milesi, Cimolai, Pasqualon, Pietrobon e altri. I grandi nomi del ciclismo sono stati accompagnati sulla linea di partenza da giovanissimi atleti appartenenti delle società del territorio, in una staffetta tra campioni del presente e potenziali campioni del futuro, una novità fortemente voluta dagli organizzatori del Cycling Stars Criterium Alessandro Ballan ed Enrico Bonsembiante.

La gara

Il via è stato dato alle 21:30 e subito c’è stata battaglia con continui rimescolamenti dovuti a costanti attacchi e contrattacchi facilitati da un percorso pianeggiante ma tortuoso, con diverse curve a novanta gradi, due delle quali negli ultimi 150 metri. Le squadre più attive nella prima parte di gara sono state la Zalf Euromobil Fior e il team Work Service che hanno animato una fuga di sei corridori che sono arrivati a prendere quasi 1’ di vantaggio.  Ma nei giri successivi il livello delle squadre World Tour si è fatto sentire e sono scattati i grossi calibri: prima Thomas, Pellizzari e Conci, poi Cimolai, Pietrobon, Dainese e Zana. A tre giri dal termine il momento decisivo. Andrea Vendrame se n’è andato da solo, come nella tappa di Sappada, acclamato dalla folla di casa sua. Dietro di lui il gruppo si è lanciato all'inseguimento, ma le curve di Pieve di Soligo hanno aiutato l'azione del fuggitivo che ha resistito all'inseguimento, ed è arrivato a braccia alzate sul traguardo, tra l’ovazione delle migliaia di persone che riempivano la piazza. Dietro di lui hanno allungato Jonathan Milan e Antonio Tiberi, che però hanno dovuto accontentarsi della 2^ e della 3^ posizione. Una gara tiratissima, velocissima, piena di colpi di scena con un finale al cardiopalma, la perfetta conclusione della grande festa del Cycling Stars Criterium 2024.
 

Video

Ultimo aggiornamento: 12:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci