Terremoto Campi Flegrei oggi, paura a Napoli: «Il più forte mai sentito, i muri tremavano»

Le reazioni nel capoluogo campano allo sciame sismico

Lunedì 20 Maggio 2024
Terremoto Campi Flegrei oggi, paura a Napoli: «Il più forte mai sentito, i muri tremavano»

Terremoto ai Campi Flegrei.

Forte, molto forte. Tanto da essere avvertito - e distintamente - anche a Napoli. Più scosse, una dietro all'altra. L'ultima della quale davvero forte, magnitudo 4.4 . Ma la paura è stata tanta. Con gente che si è riversata in strada. E sui social è partito il baillamme di reazioni.

Terremoto Campi Flegrei, forte scossa avvertita a Napoli: paura e gente in strada per lo sciame sismico

Terremoto ai Campi Flegrei, le reazioni

«A Napoli c’è appena stata la scossa di #terremoto più forte che io abbia mai sentito», una delle prime reazioni su X. «Anche stasera ai #campiflegrei si balla», cerca di sdrammatizzare qualcuno. «Stavo guardando netflix ed è tremato tutto e una signora si è messa urlare», twitta un altro.

«Non ho capito, c'è stato il terremoto?», scrive un utente postando la foto che segue, con i "risultati" della scossa nella sua abitazione.


Anche altri utenti postano foto dei danni negli appartamenti:

«Non finiva più, è durata troppo, non finiva più vi giuro, è stata bruttima: i muri hanno tremato», si sfoga un altro.

«Le autorità abbiano coscienza»

«#Terremoto a Pozzuoli, avvertito anche molto a Napoli e nella zona nord di Napoli. Colleghi mi mandano video e audio inquietanti. Le scosse vanno avanti da mesi ma "tutto tace". Mi auguro che le autorità abbiano una coscienza, non solo di tipo neoliberista», riflette qualcuno.

Altri, postando video dei risultati della scossa, aggiungono: «Diffondere è anche un modo per chiedere di essere aiutati, di avere risposte concrete a questa situazione».

 

«Stavolta è stata pesante, sembrava che non finisse mai». A Bagnoli, lungo il vialone che costeggia l'ex base Nato, un uomo racconta lo spavento provato per le due scosse di terremoto che hanno spinto tanta gente dei Campi Flegrei, come lui e i suoi figli piccoli, a scendere in strada. Pensa di rientrare a casa?«Vediamo, per adesso no», risponde. Tante gente anche sul lungomare che collega Bagnoli a Pozzuoli, una strada stretta che suggerisce di stare sul marciapiede opposto a quello dei palazzi. I locali sono aperti, ma dentro non c'è nessuno.

La scossa più forte da 40 anni

In attesa di comunicazioni ufficiali, la scossa di terremoto di magnitudo 4.4 avvertita stasera con epicentro i Campi Flegrei dovrebbe essere quella di maggiore intensità degli ultimi quaranta anni, la più forte mai registrata da quando è ricomparso il fenomeno del bradisismo ai Campi Flegrei. Il record precedente risale al terremoto del 27 settembre scorso: allora la magnitudo registrata fu 4.2, di poco inferiore a quella della scossa rilevata dai sismografi stasera. E anche allora come oggi la profondità fu individuata a 3 km, nell'area della Solfatara. Dopo la scossa delle 20.10 - che era stata preceduta da uno sciame sismico partito alle 19.51 - si sono susseguite molte scosse di minore intensità tuttora in corso e comunque di magnitudo non elevata. In particolare, alle 19.56 di magnitudo 1.8, alle 20.09 di 1.5, alle 2012 di magnitudo 1.0 e alle 20.16 di 1.2.

Ultimo aggiornamento: 21 Maggio, 08:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci