ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Rijeka-Milan 2-0, la cura Gattuso non funzione nemmeno in Europa

Rijeka-Milan 2-0, la cura Gattuso non funzione nemmeno in Europa

A Rino Gattuso va male, anzi malissimo, anche il debutto europeo sulla panchina del Milan. Già qualificati come primi del girone, i rossoneri perdono 2-0 in casa del Rijeka. Una gara che non aveva nulla da dire sul futuro in Europa League, ma una vittoria sarebbe servita per il morale dopo lo storico (in negativo, si intende) pareggio di domenica contro il Benevento. Invece, il Milan va incontro alla prima sconfitta stagionale europea e ora attende, come tutte le qualificate, il sorteggio dei sedicesimi di finale. Gattuso opta per un ampio turnover e manda in campo una squadra giovane, dall’età media di 21 anni. Il sistema di gioco è il 3-5-2: Storari è tra i pali; Zapata, Paletta (che Gattuso aveva già schierato con la Primavera quando ne era l’allenatore) e Romagnoli in difesa; Calabria e Antonelli gli esterni con Zanellato, Biglia e Locatelli in mediana. In attacco spazio alla coppia Cutrone-André Silva. Il risultato cambia già al 7’. Pulijc non sbaglia su punizione e con una conclusione precisa trafigge Storari. Il Milan subisce il colpo e non riesce a riorganizzarsi. I croati hanno il merito di pressare veloce i portatori di palla rossoneri, che vanno in difficoltà. È il Rijeka a rendersi pericoloso ancora con Pulijc che al 31’ manda a lato un colpo di testa. L’unico tentativo del Milan resta il pallonetto di Cutrone al 39’ su lancio di Zapata. Troppo poco per una squadra chiamata a reagire dopo un avvio di campionato sciagurato. Nella ripresa le cose non vanno di certo meglio. Il Rijeka raddoppia subito al 2’ con Gavranovic, bravissimo a finalizzare un assist di Kvrzic. I rossoneri reagiscono con una punizione di Biglia che sfiora il palo. Finisce 2-0 per il Rijeka, che saluta comunque l’Europa League. Fatale ai croati il pari (0-0) tra Austria Vienna e Aek Atene che premia i greci.


LEGGI LA CRONACA

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Maserati Multi 70 ha passato l'Equatore e viaggia con 2.000 miglia di vantaggio sul record
Video

Maserati Multi 70 ha passato l'Equatore e viaggia con 2.000 miglia di vantaggio sul record

  • Olimpiadi, Malagò: «Gara difficilissima. Windisch bravissimo»

    Olimpiadi, Malagò: «Gara...

  • Olimpiadi 2018, la commozione di Lindsey Vonn: «Vincerò per mio nonno»

    Olimpiadi 2018, la commozione di Lindsey...

  • Olimpiadi invernali: al via la cerimonia di apertura

    Olimpiadi invernali: al via la cerimonia di...

  • Doping tra ciclisti dilettanti, arrestati dirigenti: incoraggiavano gli atleti a usare sostanze

    Doping tra ciclisti dilettanti, arrestati...

  • Mauro Icardi e Wanda Nara, addio? Il gesto del calciatore dell'Inter su Instagram

    Mauro Icardi e Wanda Nara, addio? Il gesto...

  • La Mascotte dei prossimi giochi olimpici invernali

    La Mascotte dei prossimi giochi olimpici...

  • Nonnina "Ronaldinho", palleggi da fenomeno: il video che fa impazzire il web

    Nonnina "Ronaldinho", palleggi da...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT